Micronizzazione


AMBITI

APPLICAZIONI

La micronizzazione criogenica consiste nell’impiego di basse temperature per ottenere micro particelle di particolari sostanze. Quando questa tecnica è applicata ai principi attivi, essa permette di aumentare la biodisponibilità del principio attivo e quindi incrementare il suo assorbimento da parte dell’organismo. La micronizzazione criogenica richiede l’impiego di particolari mulini e offre come vantaggi collaterali la riduzione dell’impaccamento delle polveri e quindi la massimizzazione della produttività.

vuoi saperne di più sull’argomento?
Farmaceutica e Biotecnologie


© 2015 SAPIO Produzione Idrogeno Ossigeno Srl P.I.v.a: 10803700151